Educazione Civica Digitale

Instagram reels: cos’è e come funziona

Tra le recenti novità introdotte da Instagram per competere e restare a galla nel panorama dei social media c’è Reels. Si tratta di una nuova funzionalità introdotta in risposta al successo di un altro social network emergente, Tik Tok. Quest’ultimo ha infatti letteralmente rivoluzionato il modo di comunicare e creare contenuti multimediali sulle piattaforme social, con un seguito di più di 600 milioni di download. TikTok attrae in modo particolare una fascia di popolazione molto giovane, affascinata in special modo dalla facilità d’uso e dall’immediatezza di questo nuovo social.

Instagram Reels: la risposta di Zuckerberg a Tik Tok

Il 5 agosto 2020 Instagram ha introdotto Reels, un nuovo strumento che permette agli utenti sia di creare che di visualizzare brevi video sulla piattaforma. Grazie a questa nuova funzionalità gli utenti possono creare video dalla lunghezza massima di 15 secondi e condividerli con i propri amici. Questi brevi video possono essere modificati utilizzando effetti, inserendo audio ed altri elementi grafici.

Queste creazioni, chiamati in inglese reels, possono essere condivise con i propri followers sul Feed di Instagram se si è in possesso di un account privato. Se si è invece in possesso di un account pubblico, i video possono essere messi a disposizione dell’intera comunità, con la quale l’utente potrà condividere i propri reels e interagire in un nuovo spazio in Explore. Questo spazio  permette a chiunque di usufruire di un palco globale e diventare un creator di video brevi e divertenti.

Le caratteristiche specifiche

Ma cosa è possibile fare, nello specifico, con Reels?

È possibile accedere a questa nuova funzionalità cliccando nella parte inferiore della Instagram Camera. Sul lato sinistro dello schermo, l’utente avrà la possibilità di usare tutta una serie di strumenti di editing attraverso i quali creare video divertenti. Tra gli elementi del video che è possibile modificare c’è sicuramente l’audio. È possibile inserire una canzone contenuta nella libreria di Instagram, o inserirne una di propria creazione. In quest’ultimo caso, la canzone sarà attribuita al creatore, e, se si è in possesso di un account pubblico, altri videomakers potranno utilizzarla nel proprio Feed.

Un altro elemento interessante sono gli strumenti AR. Questi ultimi permettono di lavorare andando a registrare video multipli, avendo a disposizione una varietà di effetti.

Così come TikTok, è possibile anche modificare la velocità del video, permettendo di aumentare o diminuire la rapidità del segmento di audio o video prescelto.

Infine, lo strumento Align permette di allineare gli oggetti delle clip precedenti con quelle successive, creando così nella propria bacheca degli effetti di transizione. Questo strumento è particolarmente utile nel caso di video aventi per oggetto cambi di outfits o l’aggiunta di amici nel proprio Reel.

Condividere i propri Reels: come fare

Una volta creato il proprio reel, condividerlo è un’operazione piuttosto semplice. Una volta pronto, basta muoverlo sulla parte dedicata alla condivisione, dove è possibile, tra le altre cose, creare una bozza del proprio reel, cambiare l’immagine di copertina, aggiungere una caption, degli hashtags e taggare i propri amici.

Dopo averlo condiviso sulla piattaforma, esso sarà disponibile in una tab separata del profilo Instagram, dove gli utenti IG potranno visualizzare il reel condiviso. Sarà possibile condividere il reel non solo nella bacheca dedicata, ma anche sul proprio Feed Instagram.

Condivisione e privacy

Per quanto riguardo la condivisione del proprio reel sulla piattaforma, esiste una sostanziale differenza tra i possessori di un account pubblico e i possessori di un account privato. Chi è in possesso di un profilo  privato avrà la possibilità di condividere il proprio reel sulla bacheca del proprio account. Inoltre, il breve video verrà visualizzato solo dai propri followers. Se invece il profilo è pubblico, sarà possibile condividere il reel con tutto il pubblico di Instagram, sullo spazio Explore dedicato.

Instagram Reels: un’alternativa a Tik Tok

L’obiettivo di Zuckerberg è riuscire a competere con TikTok, la piattaforma social che negli ultimi anni, sta spopolando tra i giovanissimi. Quella di TikTok è un’alternativa rispetto al classico modo di interagire sui social. I video proposti sono brevi, divertenti, senza pretese. Si tratta di un modo di comunicare che predilige l’immediatezza e la rapidità. Vedremo se con Reels, Instagram sarà capace di competere con il colosso emergente cinese.

 

A cura di

Miriam Salamone


FONTI:

CREDITS: