Educazione Civica Digitale

TikTok For Business: di cosa si tratta?

I social media hanno cambiato il modo di comunicare tra le persone e con le persone. Essi hanno contribuito alla creazione di una community globale, in cui un contenuto può diventare virale e raggiungere milioni di utenti in tutto il pianeta. Negli ultimi anni questa loro capacità è stata sfruttata dal mondo del business a scopo pubblicitario. La prima piattaforma social ad essere nelle campagne marketing è stata Facebook, seguita poi da Instagram. Oggi  l’ultima frontiera del digital marketing risulta essere TikTok, un social network nato in Cina nel 2016, con la sua nuova funzionalità denominata TikTok for Business.

TikTok: la storia  

Alex Zhu e Luyu Yang sono i creatori di TikTok. L’idea iniziale era quella di creare un social network a scopo educativo, in cui ragazzi e adulti avrebbero potuto insegnare o imparare diverse materie grazie a brevi video. Purtroppo la piattaforma non ebbe successo, così Alex Zhu e Luyu Yang decisero realizzare un social che potesse attrarre un pubblico di adolescenti, grazie alla presenza di video e musica.

Nel 2014 i due imprenditori lanciarono in Cina la prima versione di Musical.ly, un’applicazione che permetteva ai propri utenti di creare brevi clip musicali, con tanto di filtri ed effetti speciali. La piattaforma ebbe un notevole successo tra gli adolescenti, tanto da portare la società cinese ByteDance ad acquistare Musical.ly per 750 milioni di euro, dando così vita a TikTok.

Come funziona Tik Tok?

I tik tokers (così vengono chiamati gli utenti della piattaforma) possono realizzare dei video dalla lunghezza massima di 60 secondi. Essi utilizzano come base canzoni famose, suoni particolari o voci da doppiare.

Wikipedia descrive così il funzionamento di TikTok:

“L’applicazione mobile TikTok permette agli utenti di accelerare, rallentare o modificare mediante un filtro il suono o la musica di sottofondo, selezionabile all’interno di una vasta gamma di generi musicali. Tramite un’opzione dedicata, è possibile registrare audio e video della propria reazione mentre la clip viene visualizzata sullo smartphone, mentre l’opzione “duo” permette di condividere le videoripresa di due terminali mobili in un unico video […] TikTok utilizza l’intelligenza artificiale per analizzare gli interessi e le preferenze manifestate dagli utenti dell’applicazione, in modo tale da poter personalizzare singolarmente i contenuti ad essi proposti.”

Infine Tik Tok offre la possibilità di rendere il proprio account privato: in questo modo solamente i profili autorizzati potranno visualizzare i contenuti postati.

Che cos’è TikTok For Business?

Visto il crescente successo della piattaforma, TikTok ha da poco lanciato un nuovo progetto pensato appositamente per le campane di marketing. Il suo nome è TikTok For Business.

Come spiega Katie Puris, direttore amministrativo del Global Business Marketing di TikTok:

“Con il lancio di TikTok For Business, vogliamo coniugare la creatività e la positività della nostra community con soluzioni pensate per le aziende in modo che crescano insieme ad essa”.

Secondo quanto riportato da «Wired»:

“TikTok intende sfidare i brand a non usare la loro creatività per riempire di spot pubblicitari i feed degli utenti ma per stuzzicare la creatività delle persone. In questo modo la community di TikTok si sentirà coinvolta in prima persona in un nuovo modo di fare marketing creando nuovi contenuti e, come vuole TikTok, divertendosi nel farlo.”

Dunque, secondo TikTok, creatività e divertimento devono essere i nuovi pilastri portanti del digital marketing, offrendo al brand e al consumatore una nuova esperienza pubblicitaria.

TikTok For Business e Creator Marketplace

Dopo il lancio di TikTok For Business, l’azienda cinese ha iniziato a lavorare a un’altra piattaforma, ovvero Creator Marketplace. Grazie a essa i brand potranno entrare in contatto con i creator presenti su TikTok, siano essi già affermati o emergenti, per avviare delle vere e proprie campagne di social marketing a pagamento. Creator Marketplace potrebbe dunque diventare il primo mezzo a disposizione dei tik tokers per poter sfruttare economicamente la loro attività sulla piattaforma, esattamente come fanno gli influencer su Instagram.

Le enormi potenzialità nel campo del marketing di questa piattaforma non passeranno di certo inosservate, È solo una questione di tempo. Molto presto i grandi brand sfrutteranno anche TikTok per le proprie campagne di digital marketing, cercando di catturare l’interesse del suo giovane pubblico.

Dunque vedremo Instagram e i suoi influencer cedere il passo ai tik tokers, astri nascenti tra le web star? Solo il tempo potrà dare una risposta a questo quesito. Intanto la nascita di TikTok For Business ha gettato le prime basi per l’ascesa della piattaforma nel mondo del digital marketing.

 

A cura di

Valeria Vinzia


FONTI:

CREDITS: